L’opera pittorica di Franca Faccin

Franca Faccin sarà la gradita ospite del nuovo appuntamento di Arte Contemporanea 2018, la rassegna a cura di Alessandra Santin all’interno degli spazi di Area Eventi 38. L’esposizione – a cura di Pier Apolloni – verrà inaugurata venerdì 13 luglio alle ore 18.00.
È attraverso il colore che l’artista veneta predilige esprimere le sue emozioni, colore con cui vuole trasmettere al pubblico la sua vitalità e la sua energia interiori.

Franca Faccin

La passione per l’arte e per il disegno la accompagnano sin da bambina: furono proprio i suoi genitori a spronarla a dipingere comprendendone da subito la sua naturale predisposizione. A soli sette anni le regalarono i primi colori ad olio ed un cavalletto: saranno proprio quelle prime pennellate sulla tela a tracciare inevitabilmente il suo destino di artista.
Nella palette cromatica utilizzata dall’artista appare sia il colore rosso acceso della Sicilia, terra da lei più volte visitata, sia l’azzurro del cielo terso della nostra regione.
“Amo il colore rosso e amo l’azzurro. Ogni luogo ha il suo fascino.” – ci ha risposto la pittrice, facendoci capire quanto l’ambiente sia per lei fonte di grande ispirazione, anche se la sua pittura, con il tempo, è divenuta “paesaggio dell’anima”.

L’artista Franca Faccin

Tuttavia, Franca Faccin è conosciuta soprattutto per il tema della bicicletta, ovvero l’elemento pittorico che più la caratterizza.
“La bicicletta è stata una sua intuizione oppure un processo ragionato?” – abbiamo chiesto all’artista:
“La bicicletta è stata una pura intuizione, o meglio come ha scritto Enzo Di Martino a tale proposito, un pretesto visivo che ha rappresentato le mie emozioni”.

Ed è interessante comprendere, osservando il percorso di Franca Faccin, quanto lei si sia occupata di divulgare un concetto artistico che esula da quello più conservatore e tradizionale. Un esempio è l’attività da lei svolta di tipo artistico e sociale che l’ha coinvolta nella realizzazione di laboratori creativi con i bambini.
“Mi ha gratificato molto lavorare con i bambini delle scuole elementari e cogliere il loro diretto e immediato rapporto con il colore.” – ci ha raccontato la pittrice – un rapporto senza dubbio molto formativo e in cui si dà sfogo alla propria creatività senza limitazione alcuna.
Eravamo curiosi di comprendere se dipingere fosse una necessità quasi quotidiana o un bisogno che avverte solo in precisi momenti:
“Posso dire sinceramente che dipingere ha dato un senso alla mia esistenza e per questo, nel contempo, è divenuta un’esigenza.” – ha risposto Franca Faccin.
Ed è una pittura la sua, in cui si coglie il grande insegnamento del Maestro Armando Pizzinato, ossia l’importanza che ha l’osservare e il cogliere le sfumature del colore. Tale processo è ben visibile in ogni sua opera tanto da diventare valore aggiunto.

Le sue opere sono contraddistinte da una grande forza e vitalità: due caratteristiche che si riferiscono alle condizioni interiori proprie della Faccin.
Interessante è anche il modo in cui l’artista si pone nei confronti della sperimentazione: uno degli obiettivi dell’arte per lei è quello di raggiungere il nostro quotidiano e diventare parte integrante della nostra vita. A tal proposito l’artista ha realizzato delle borse in cui sono riconoscibili i tratti unici dei suoi lavori pittorici.
Negli spazi espositivi di “Area Eventi 38” avremo modo di apprezzare i lavori dell’artista: ogni sua opera racconta un particolare momento di vita e conserva il legame unico che esiste tra artista e opera. Guardando l’evoluzione dei suoi lavori nell’arco degli anni è possibile scorgere una maggiore pulizia del segno: ciò è dovuto alla sintesi che contraddistingue la maturità artistica, ovvero – come l’ha chiamato lei stessa – un processo di “sottrazione “.

Franca Faccin

Area Eventi 38 in via Fermi 24 a Fossalta di Portogruaro (VE).

L’esposizione – a cura di Pier Apolloni – verrà inaugurata il 13 luglio alle ore 18:00.

La mostra sarà visibile dal 13 luglio al 7 ottobre in orario di apertura dello store BID ON fashion.

http://www.francafaccin.it/

 

Chiara Orlando per BID ON fashin

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *