Parola d’ordine: stupire!

La parola d’ordine per la stagione invernale è stupire! Stupire con pellami ricercati, con il colore, con le texture esotiche, ma anche con dettagli insoliti.
Alla parola “stupire” fa eco la parola “creatività” che nella collezione 2018-19 gli shoe designers usano senza limiti: la calzatura diventa un oggetto da esibire e con cui affermare il nostro stile unico.

What For, 209,00 € @BID ON shop online

What For disegna uno stivaletto in cui celebra il suo amore per i dettagli e per le atmosfere un po’ retro. Alla pelle nera fanno eco gli elementi in oro presenti sulla tomaia e nella cerniera laterale, elemento che ci permetterà di vestire questa calzatura con praticità.

La Carrie Bag, 139,00 € @BID ON shop online

La Carrie Bag ci invita a trascorrere un inverno all’insegna del comfort con un sabot-pantofola la cui tomaia è rivestita con il tipico quadro scozzese. Non mancano neppure le borchie, i bijoux e l’interno in ecopelliccia che ci garantirà un calore senza pari.

Vic Matié, 299,00 € @BID ON shop online

Sono ben 6 i cm di flatform su cui si erge la sneaker nera con dettagli bianchi di Vic Matié: l’austerità della tomaia viene addolcita dal bianco presente sulla linguetta in cui è riportato il logo della maison, ma anche dalla pelle bianca scelta per rivestire il bordo superiore della calzatura.

Mivida, 165,00 € @BID ON shop online

Mivida, azienda sempre à la page per quanto concerne le novità, presenta uno stivaletto in finitura panna, realizzato sia in pelle di vitello, sia di bufalo, in cui si sommano alcune delle tendenze più interessanti. Le borchie, il tacco solido e i listelli intrecciati che creano un interessante gioco grafico sulla tomaia sono senza dubbio gli elementi che danno grande personalità alla calzatura.

Elvio Zanon, 149,00 € @BID ON shop online

Se il nostro sogno è quello di far morire d’invidia le amiche, non ci resta che indossare il tronchetto di Elvio Zanon. Qui la texture pitone viene caratterizzata da tonalità cangianti che virano dal blu, al viola e al verde. Alla scarpa, la cui estetica ricorda vagamente il cowboy boot, sono stati aggiunti 9 cm di tacco solido.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *