Upgrade del sandalo tedesco

4b7f4ad86524f12e455d88dc28f3a759
Pinterest

Quando li abbiamo visti per la prima volta ai piedi dei turisti che venivano in vacanza nel Bel Paese, non sapevamo come fare per distogliere lo sguardo da tale bruttura.
Da buoni “italiani” non riuscivamo a capire come si potesse avere l’ardire di indossare quel genere di ciabatta vicino alla Fontana di Trevi, in piazza San Marco a Venezia o sui gradini del Battistero di Firenze.

4b7f4ad86524f12e455d88dc28f3a759
Con ogni probabilità, la cosa che rendeva ancora più brutto il sandalo tedesco era il fatto che si sposasse con un triste calzino bianco. I calzini bianchi li portava anche JF Kennedy, ma nessuno dopo di lui è riuscito a farceli piacere, tanto meno l’Herr Müller di turno.
A tutto si fa l’occhio e tutto si digerisce. E tutto in fondo si migliora.

12ac7886850c26d5f24b6a77ecf3de1a
Ed è successo così anche per il sandalo tedesco che è entrato nelle nostre scarpiere ed è forse una delle cose che non vediamo l’ora di infilarci dopo essere state otto ore con i tacchi da 12 cm.
c3edc9b3474dc8ca2f80704ad02ce6f7

 

Frau ad esempio, propone un sandalo che ricorda l’antenato tedesco, ma che con qualche cm di zeppa decorata a motivi etnici trova una nuova dimensione. La comodità sposa l’estetica, in una sobrietà che riesce a mettere d’accordo signore e ragazzine.

Frau sandalo 55,30€ Bid On shop on line

Frau sandalo
55,30€ Bid On Shop Online

Anche Luciano Barachini realizza un prodotto che sembra partire – seppur alla lontana – dal concetto del sandalo tedesco: la gomma della suola in questo caso è chiara, quasi bianca ed è abbinata ad un pellame dalla tinta neutra che non avrà problemi ad abbinarsi ai jeans, al lino o ad un tessuto rigato.

barachini

Luciano Barachini Sandalo 66,50€ Bid On Shop Online

E se l’evoluzione del sandalo tedesco porta a questo genere di calzature, ben venga, visto che noi di passeggiare d’estate nelle nostre città d’arte o nelle località di mare ne abbiamo davvero un gran bisogno!

Comments

comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>