Vico Calabrò per Arte Contemporanea 2017

Pinterest

Vico Calabrò nasce ad Agordo (Belluno) nel 1938.
Manifesta sin dalla tenera età uno spiccato talento nel disegno pur non avendo nessuno in famiglia con particolari inclinazioni e predisposizioni in tal senso. Il disegno segnerà profondamente la sua giovinezza e in seguito maturerà nella tecnica dell’affresco.
Terminati gli studi scientifici capisce di volersi dedicare totalmente all’arte.
Amante della pittura fiamminga prima e dello spagnolo Goya poi, Calabrò si dedica con attenzione allo studio dei due filoni artistici. Fermo sostenitore del concetto che l’artista deve avere la piena conoscenza di quelle che sono le basi e i processi che portano alla realizzazione dell’opera per definirsi tale, si reca negli atelier dei maestri per apprenderne il mestiere. Uno di questi è il maestro Bruno Saetti da cui si reca a Montepiano Sull’Appenino.
Sono frequenti i viaggi che lo portano a studiare i grandi della pittura e dell’affresco in Italia che diventano per lui un vero punto di riferimento. Instancabile e curioso, egli si dedica anche all’attività litografica: nella stamperia Busato a Vicenza stringe rapporti con artisti del calibro di Tono Zancanaro, Augusto Murer, Ernesto Treccani, Gina Roma, Cesco Magnolato e Giorgio Celiberti solo per citarne alcuni. Vico Calabrò diventerà una figura chiave per molti giovani frequentatori della stamperia Busato.

Un'opera realizzata dal Maestro Vico Calabrò

Un’opera realizzata dal Maestro Vico Calabrò

Si dedica anche alla produzione di ceramiche nel laboratorio dei fratelli Bertolin a Nove.
Ma è l’affresco e la sua diffusione ad impegnare completamente Vico Calabrò a partire dal 1994: egli sente il dovere nei confronti delle nuove generazioni di promuovere ed insegnare questa tecnica del glorioso passato, oramai bistrattata (anche dalle stesse Accademie) e in disuso.
Ne diventa quindi uno dei massimi esponenti al mondo. Sono numerose le collaborazioni che lo portano in giro per il mondo: dalla Spagna al Giappone, dalla Polonia ai Paesi Bassi.
Alcune delle opere grafiche di Vico Calabrò sono presenti al Metropolitan Museum of Art di New York e nel Collections Department of the New York Public Library, mentre l’opera del maestro frescante è visibile in diverse città italiane e paesi esteri.

vico-calabrò-1

Vico Calabrò, affresco

Eventi 38 si appresta ad ospitare proprio a partire da venerdì 13 ottobre l’opera di Vico Calabrò.
Questo nuovo appuntamento di Arte Contemporanea 2017, la rassegna d’arte promossa da Area Eventi 38 sotto la regia di Alessandra Santin, è a cura di Alfredo Moras.
Inaugurazione 13 ottobre ore 18.00, presso gli spazi espositivi Area Eventi 38, in via Fermi 24 a Fossalta di Portogruaro (VE).
La mostra è visitabile dal 13 ottobre al 7 gennaio con i seguenti orari:
Lunedì
15:30 -19:30
Martedì – Domenica 
09:00 -12:30 / 15:30 -19:30

Per maggiori informazione sull’opera e la scuola di affresco del Maestro Vico Calabrò:  http://www.frescopolis.net/

Chiara Orlando

Comments

comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>